Il Sole 24Ore Edilizia e Territorio
16 febbraio 2015
Francesca Oddo

 

Ci sono stati due modi di ricostruire L'Aquila dopo il terremoto del 6 aprile 2009, uno pilotato dal calcolo, un altro dettato dal sentimento sincero della comunità locale di perseguire un recupero che fosse espressione del desiderio di ripresa. La Nuova Sede dell'Ordine degli Architetti di L'Aquila rientra nel secondo caso: è stato un lavoro corale che ha coinvolto non solo Assunta Gaetani e Augusto Pace, autori dell'opera, ma tutti gli iscritti uniti dalla volontà di ricostruire la propria "casa" fornendo il proprio contributo spesso in termini di donazioni.

(9 «Si scelse di adottare una procedura concorsuale di progettazione ritenendola un'importante occasione per l'affermazione di valori culturali ed etici legati alla promozione dell'architettura italiana quale garanzia della qualità», racconta Gianlorenzo Conti, presidente dell'Ordine. Il bando, riservato a tutti gli architetti iscritti all'Ordine dell'Aquila, prevedeva l'assegnazione dell'incarico ai vincitori. 

(...)

 

 

vai alla pagina web de Il Sole 24Ore Edilizia e Territorio con il testo dell'articolo (su abbonamento)

 

L’Ordine degli Architetti PPC di L’Aquila ha finalmente una nuova sede

Mappa del sito