Il progetto, presentato a conclusione dei lavori dell’ VIII Congresso nazionale 2018 e promosso con la Fondazione REGGIO Children - Centro Loris Malaguzzi, coinvolge oltre 3mila bambini e ragazzi tra i 3 e i 18 anni di oltre 70 scuole distribuite su 35 province italiane e 15 regioni.

“Abitare il Paese - la cultura della domanda - i bambini e i ragazzi per un progetto di futuro” prevede incontri e tavoli di lavoro che saranno sviluppati, in forma coordinata, a livello territoriale e i cui risultati saranno presentati in una serie di eventi che saranno organizzati nei singoli territori.

I ragazzi ragioneranno insieme ai loro insegnanti e ai dirigenti scolastici, che interagiranno con gli architetti e le comunità locali, sulla strategia per la città del futuro. Inoltre, al termine dell’anno scolastico 2018/2019 è previsto un evento conclusivo a livello nazionale e una mostra itinerante mirata a descrivere come deve essere, dal punto di vista dei bambini e dei ragazzi, la città del futuro.

Un modo per contribuire a dare un volto all’idea di città del futuro intelligente e sostenibile, nella quale le risorse ambientali, culturali e umane, vengono valorizzate e concorrono a creare un ambiente in cui l’esistenza umana è in equilibrio, connettendo i primi e gli ultimi, gli anziani e i bambini.

E così proprio i bambini e i ragazzi diventano i protagonisti di questo sforzo creativo e progettuale per arrivare, nel dialogo con gli architetti, ad essere protagonisti della costruzione del mondo in cui si troveranno a vivere.

 

Mappa del sito