La Rete dei Presìdi è stata istituita presso le Federazioni/Consulte regionali (Presidi regionali) o, in alternativa, presso gli Ordini provinciali (Presidi provinciali) dal CNAPPC a partire dal maggio 2012 per mettere la competenza dei professionisti al servizio, non solo dell’emergenza, ma soprattutto della corretta gestione del territorio.
L'obiettivo principale è stato quello di alimentare, nel rispetto della L.n.225 del 24 febbraio 1992, un efficiente rapporto di collaborazione con gli organismi nazionali e regionali della Protezione Civile – in emergenza e in regime ordinario – offrendo la professionalità di volontari qualificati e costantemente aggiornati nella materia.
È stata prevista un’attività di formazione per la gestione tecnica dell'emergenza e dell'agibilità post-sismica (schede AeDES), con riferimento al Protocollo d'intesa sottoscritto dal CNAPPC e il Dipartimento della Protezione Civile il 12 maggio 2010. Altre attività formative possono essere promosse dai Presidi, nell'ambito della gestione del territorio, del rischio sismico, dell'emergenza idrogeologica e, più in generale, in materia di protezione civile (piani di emergenza, vulnerabilità sismica e/o monitoraggio condizioni di stabilità di beni culturali, edilizia pubblica scolastica, ospedaliera, ecc.).

Mappa del sito