FOCUS:

  • Microcredito
  • Supporto alla progettazione
  • Sostegno alla ripresa delle pmi e delle professioni lucane
  • Contributo alle imprese e ai professionisti lucani per far fronte alla TAR/TARIC 2020

 POR REGIONE BASILICATA FSE 2014-2020 ASSE 1. PRIORITÀ 8.1/8.2
Fondo Microcredito 2014-2020

Le persone disoccupate fino a 35 anni di età possono presentare domanda di finanziamento sotto forma di prestito a tasso zero per avviare un’attività imprenditoriale come singoli o come associazioni di persone in forma di microimpresa: impresa individuale, società di persone, società cooperativa, società a responsabilità limitata semplificata ai sensi dell’art. 2463-bis cc., società a responsabilità limitata; liberi professionisti che, ai sensi dell’art. 1, comma 821 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016) sono equiparati alle PMI ai fini dell’accesso alle agevolazioni previste dalla programmazione dei Fondi strutturali 2014 - 2020 forma di microimpresa.

Limite di contributo: da 5.000 euro a 25.000 euro. Il prestito, a tasso zero, sarà restituibile in un periodo massimo di 72 mesi.

Modalità di presentazione: fino al 30 giugno 2023.

Per approfondimenti: www.sviluppobasilicata.it

Contatti: Sviluppo Basilicata S.p.A., Centro Direzionale snc - Z.I. Tito (PZ). Tel. 39 0971 50661 


FONDO DI ROTAZIONE PER LA PROGETTAZIONE
Patto per lo sviluppo della Regione Basilicata

I Comuni in forma singola o associata e le Agenzie di progettazione pubbliche possono richiedere finanziamenti a prestito  per le spese di progettazione di fattibilità tecnica ed economica definitiva ed esecutiva allo scopo di favorire la piena cantierabilità degli interventi e l’immediato avvio delle procedure fi affidamento delle opere progettate.

Il Fondo sostiene le spese di progettazione per opere relative ai seguenti ambiti:

  • Infrastrutture (trasporti, reti internet etc)
  • Ambiente (reti idriche ,energetiche, gestione rifiuti, difesa del territorio etc)
  • Sviluppo economico e produttivo (infrastrutture produttive, di servizio alle imprese, di ricerca etc)
  • Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali (rigenerazione urbana, infrastrutture turistiche, attrattori culturali etc)
  • Occupazione, inclusione sociale e lotta alla povertà, istruzione e formazione (edilizia scolastica ed universitaria, strutture sociali, socioeducative, sanitarie e socioassistenziali etc)

I finanziamenti, che devono essere restituiti in un anno, sono calcolati in % sul valore dell’opera progettata e sul tipo di progettazione e sono compresi tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 200.000 euro.

Modalità di presentazione: entro il 31 dicembre 2023

Per saperne di più: portalebandi.regione.basilicata.it

Contatti: Domenico Tripaldi 0971 668352/668310; domenico.tripaldi@regione.basilicata.it


PAR FAS 2007-2013 così come rimodulate dalla delibera CIPE n. 29/2015
SOSTEGNO ALLA RIPRESA DELLE PMI E DELLE PROFESSIONI LUCANE

Misure di sostegno per la ripresa dei liberi professionisti e delle micro, piccole e medie operanti in Basilicata nei settori dell’industria, dell’artigianato, del turismo, del commercio e dei servizi.

PROROGATO ALL’11 GENNAIO 2021

Le PMI (micro, piccole e medie imprese) compreso i liberi professionisti che intendono realizzare investimenti in sedi operative ubicate nel territorio della Regione Basilicata possono richiedere un finanziamento in regime de minimis non inferiore a 5000 euro e non superiore a 100.000 euro per programmi di investimento (macchinari, impianti, opere edili, sicurezza del lavoro, processi di riorganizzazione aziendale).

Tra le spese ammissibili (al netto dell’IVA) anche mezzi di trasporto, sistemi informatici, certificazioni e consulenze (anche per la presentazione della domanda).

Gli investimenti devono essere realizzati in 12 mesi.

Per saperne di più: www.regione.basilicata.it

Contatti: avviso.sostegnoallaripresa@cert.regione.basilicata.it.


 

POR FESR Asse 3 Azione 3C. 3.1.1 Regione Basilicata 2014-2020
CONTRIBUTO ALLE IMPRESE E AI PROFESSIONISTI LUCANI PER FAR FRONTE ALLA TAR/TARIC 2020

I liberi professionisti aventi sede operativa alla data del 29/02/2020 in Basilicata possono richiedere un contributo straordinario a fondo perduto per sostenere in parte le spese relative a TAR/TARIC 2020 per utenze non domestiche a compensazione parziale dei danni subiti a causa della pandemia Covid 19.

Il contributo non può superare l’80% dell’importo dovuto per il 2020 sia per la parte fissa che per quella variabile.

Il contributo è cumulabile con altri aiuti ottenuti a seguito di provvedimenti straordinari Covid 19.

Per fare la richiesta, esclusivamente on line, è necessario avere uno SPID e un indirizzo email PEC.

Per operatori che hanno più sedi in regione, è necessario fare un’unica richiesta di contributo indicando i Comuni in cui è presente la sede.

Modalità di presentazione della domanda: esclusivamente on line al seguente indirizzo www.regioneabruzzo.it Sezione Avvisi e bandi dal 2 gennaio 2021 al 1 febbraio 2021

Contatti: bonus.tari@pec.regione.basilicata.it

 

 

Mappa del sito