Il 3 ottobre prende il via ufficialmente la II edizione del Progetto Abitare Il Paese “La cultura della domanda - I bambini ed i ragazzi per un progetto di futuro”.

Nella sede della Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi, già partner del progetto nella I edizione, dal 3 al 5 ottobre partiranno tre giornate di workshop per i nuovi Architetti/Tutor.
La prima tappa del Progetto riguarda l'attività di formazione dei tutor che contribuiranno insieme agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, agli ordini e alle comunità locali a supportare i bambini e i ragazzi a realizzare disegni, tavole e illustrazioni  per dare un volto concreto alle città del futuro.

I lavori che svilupperanno aiuteranno i giovani allievi a dare senso alla loro visione di città e agli adulti che gli accompagneranno in questo percorso, ad approfondire i pensieri, le idee e le esigenze delle generazioni future. Momenti di studio in cui diverse generazioni avranno modo di interagire e ideare insieme città più intelligenti, sostenibili, iperconnesse nella quali, speriamo, le risorse ambientali, culturali e umane vivano in equilibrio.

L’ambizioso obiettivo di “Abitare il Paese” nasce proprio dalla consapevolezza che solo a partire dai desideri, dalle visioni e dai sogni di bambini e ragazzi si possa ripensare le città presenti e future.

Sono coinvolti circa 50 Ordini degli architetti, 90 Architetti/Tutor e 90 Scuole. Gli istituti scolastici sono distribuiti su tutto il territorio nazionale siano essi piccoli o grandi centri urbani.
Il Progetto “Abitare il Paese” prevede incontri e tavoli di lavoro che saranno organizzati a livello territoriale attraverso una serie di iniziative.

 

 

 

Mappa del sito