Corriere dell'Alto Adige
2 febbraio 2017

 

Architettura oggi: il futuro della professione sarà al centro di venti conferenze e incontri organizzati alla Libera Università di Bolzano a partire dal prossimo 16 febbraio nell’ambito del congresso regionale di architettura. Appuntamento alle 13,30 con Sacha Menz, professore d’architettura presso il Politecnico ETH di Zurigo, che terrà una relazione d’apertura sul futuro dell’architettura.

L’intervento finale sarà dell’archistar di Düsseldorf Christoph Ingenhoven, autore del progetto Stuttgart-21, che sabato 18 febbraio alle 11,30 presenterà una rassegna delle proprie opere. Il calendario complessivo prevede oltre venti conferenze e dibattiti. Si spazierà dal tema dell’architetto-imprenditore (Axel Paulus, Politecnico ETH di Zurigo) alla conservazione dell’architettura del XX secolo (Paolo Faccio, Iuav di Venezia), alla rivoluzione digitale del metodo «BIM — Building Information Modelling», ai progetti di giovani talenti, ai premi e riconoscimenti come quelli assegnati agli architetti Werner Tscholl (Alto Adige) e Mirko Franzoso (Trentino), premiati come «architetti italiani 2016». Il congresso regionale di architettura, organizzato dall’Ordine degli architetti PPC della Provincia di Bolzano in collaborazione con l’Ordine degli architetti PPC della Provincia di Trento e dell’arch.academy di Bolzano, è un evento formativo per architetti, ma anche un’occasione di incontro e di scambio. Info sul programma: www.archcongress.it.

 

Prima votazione 29 agosto 2015. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato nelle ore 12 di sabato 22 agosto 2015.

Mappa del sito