Corriere del Trentino
6 settembre 2015
Marika Giovannini

 

(...)

Nei quattro giorni di apertura del seggio allestito nella sede dell’ordine (da martedì a venerdì), a esprimere la propria preferenza sono stati 309 Architetti, 24 in più di quelli fissati per convalidare la votazione. 

Lo scrutinio delle schede (alla presenza del presidente del seggio Michele Andreatta), quindi, ha occupato la mattinata di ieri, con proclamazione degli eletti alle 13 (una comunicazione sul sito internet dell’ordine ha svelato l’esito della sfida elettorale). Con l’indicazione degli undici candidati che formeranno il prossimo consiglio (a fronte di diciannove nomi in lizza). 

La prima curiosità, scorrendo la tabella finale, riguarda la distribuzione delle preferenze. La più votata, con ben 152 voti, è risultata infatti Roberta Comunello, unica rappresentante della sezione B (di cui fanno parte gli Architetti con la laurea triennale). Che, per ottenere un posto all’interno del consiglio, avrebbe potuto fermarsi addirittura a un solo voto. 

Per quanto riguarda la sezione A, invece, i dieci eletti sono, in ordine di preferenze Alessandro Franceschini (150 voti), Ugo Bazzanella (141), Susanna Serafini (127), Francesca Odorizzi (120), Maria Stella Marini (103), Giorgio Campolongo (101), Marco Giovanazzi (98), Alessia Buratti (97), Elisa Burnazzi (95) e Raffaele Cetto (86). Esclusi dal consiglio, invece, Cristiano Zattara (71 preferenze), Pietro Degiampietro (65), Enrico Lunelli (65), Giovanna Salgarello (64), Marco Malossini (56), Gianluca Nicolini (41), Giovanni Berti (36) e Alessandro Passardi (36). 

(...)

 

Prima votazione 29 agosto 2015. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato nelle ore 12 di sabato 22 agosto 2015.

Mappa del sito