CONSIGLIERE COORDINATORE
arch. Ilaria Becco

La professione di architetto risulta in continua evoluzione e richiede la costante acquisizione di nuove competenze sia di tipo tecnico che culturale.

L’aggiornamento professionale continuo è uno degli strumenti che può aiutare a rafforzare la competitività degli architetti italiani attraverso un progetto formativo qualificante e rispondente alle esigenze di un mercato sempre più difficile che richiede nuove figure professionali in grado di gestire processi complessi.

Il dipartimento Formazione e Qualificazione professionale lavora su diversi livelli:

  • gestione del sistema di regole e procedure che definiscono l’aggiornamento professionale continuo attraverso la revisione delle norme di autoregolamentazione di riferimento (“Regolamento per l'aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo" in attuazione dell'art.7 del D.P.R. 7 agosto 2012 n.137 - Linee guida – Regolamento Enti terzi);
  • attività di servizio e di supporto agli ordini territoriali;
  • sviluppo di iniziative volte a trasformare la formazione da obbligo normativo a reale opportunità di qualificazione con l’obiettivo di elevare il livello di conoscenza e competitività degli architetti mettendo in campo attività che possano favorire la creazione di un sistema di concorrenza basato sulle reali capacità professionali;
  • confronto con gli altri soggetti che si occupano di aggiornamento professionale in Italia (altre categorie professionali, in particolare dell’area tecnica) e all’estero (Consigli nazionali dei paesi europei).

Il lavoro che svolge il dipartimento, anche attraverso il Gruppo formazione, risulta trasversale e di supporto all’attività di tutti gli altri dipartimenti e Gruppi operativi con cui vengono sviluppati progetti comuni.

Per il triennio formativo in corso (2017-2019) le norme di riferimento approvate, in seguito a un articolato percorso di discussione e condivisione con tutti gli Ordini territoriali, sono: 

  • il Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo – proposta discussa e approvata nella Conferenza degli ordini del 22/07/2016 e approvata con delibera CNAPPC del 7/09/2016 - pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 13 del 15 luglio 2017;
  • le Linee guida – proposta discussa e approvata nella Conferenza degli ordini del 15/10/2016 - nuovo testo approvato con delibera CNAPPC del 21/12/2016 – entrate in vigore il 1° gennaio 2017.

 

Mappa del sito