"Con la recente introduzione del Piano Nazionale per le Città, previsto dal decreto legge del 22 giugno 2012 ""Misure urgenti per la crescita del paese"", sono state stanziate importanti risorse da destinare alla rigenerazione e riqualificazione delle aree urbane quali elementi strategici per la crescita del Paese.

L'ottimizzazione nell'uso di queste risorse e l'individuazione di iniziative e progetti specifici per sostenere e sviluppare le politiche di rilancio delle città e dei sistemi economici territoriali sono i cardini del progetto ""Urban Pro"", previsto dal ""Patto per le città"" e sottoscritto da Confcommercio, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, ANCE e Unioncamere. Il progetto prevede di creare strumenti che uniscano unire le forze locali disponibili per avviare processi di rivitalizzazione complessiva delle città attraverso un percorso preciso e individuato nei vari passaggi. 

Questi ambiti di lavoro stati definiti incubatori di facilitazione delle trasformazioni urbane per assistere le organizzazioni impegnate nelle rigenerazioni urbane a livello territoriale e il governo nella definizione di regole, modelli e strumenti che aiutino i processi di trasformazione e l'ottimizzazione delle risorse. 

Il processo che è stato individuato prevede che i rappresentanti locali dei quattro promotori, sulla base di un'analisi della realtà territoriale e delle specifiche esigenze, individuino ambiti prioritari di intervento. E costruiscano rapporti in primo luogo con l'amministrazione e in seguito con potenziali partner e investitori per dare concretezza alle ipotesi. Il processo prevede poi l'indizione di un concorso di idee cui devono seguire gli altri passaggi operativi necessari per arrivare alla realizzazione degli interventi.

Il coordinamento operativo di Urban Pro è composto da Simone Cola (Cnappc), Marcello Cruciani (Ance), Angelo Patrizio (Confcommercio) che è anche il coordinatore e Andrea Sammarco (Unioncamere).

Le realtà di Urban Pro operative attualmente sono: Arezzo, Molise, Pistoia, Vibo Valentia."

 

Alla Biennale dello Spazio Pubblico tavola rotonda tra istituzioni, architetti. Ance, Confcommercio, Unioncamere

Mappa del sito