Umbria, una bellezza che ci aspetta” è il video realizzato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, pubblicato sul canale YouTube del Ministero per i Beni culturali e il Turismo, e contrassegnato con l'hashtag #iorestoacasa, con il quale l'istituto partecipa alla campagna “La cultura non si ferma”, promossa dallo stesso Mibact per far conoscere il patrimonio culturale e paesaggistico, rendendolo fruibile da casa.

"Quello che abbiamo voluto offrire - ha spiegato la soprintendente Marica Mercalli - è un momento di conoscenza, ma anche di svago con il contributo di immagini di opere d'arte, di spettacoli offerti dalla natura che possano costituire in qualche modo un conforto in queste giornate complicate in cui siamo giustamente chiamati a rimanere nelle nostre case".

Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il ministero rilancia le numerose iniziative delle istituzioni pubbliche e private. Funge da database complessivo di tutte le attività la pagina La cultura non si ferma del sito https://www.beniculturali.it/laculturanonsiferma in continuo aggiornamento.

Mappa del sito